Come iniziare un’attività da musicista

musicaVorresti lavorare nel mondo della musica ma non sai come fare?  Ecco una serie di consigli per tutti coloro che cercano il successo in una carriera musicale.

Concentrati e cerca di guardare al valore che hai da offrire all’industria della musica, così come a tutte le possibili aree della tua personalità, le tue abitudini, le tue azioni e tutto quello che di te può fare la differenza in un mondo difficile come quello della musica.

Conoscere l’industria musicale è fondamentale. Se vuoi cercare di “sfondare” come chitarrista professionista, non prendere consigli da chi non ha seguito questa carriera. Se vuoi vendere dischi nel mondo, non prendere consigli da chi non ci è riuscito. Questo è il motivo per seguire una scuola di musica per conoscere l’industria musicale è di solito (ma non sempre) una cattiva idea, dato che la maggior parte dei professori universitari non sono (né sono mai stati) musicisti professionisti.

Bisogna poi essere certi di sapere esattamente perché si vuole diventare un musicista professionista. Questo punto potrebbe sembrare assolutamente inutile, dato che tutti pensiamo di sapere perché vogliamo ciò che vogliamo. Tuttavia, a livello umano più profondo, le persone in generale e i musicisti in particolare, vogliono più di quello che si vede dalla superficie.

Infine, ricorda che per diventare un musicista c’è bisogno di un certo budget economico: strumenti musicali, costi legati alle incisioni delle demo e alle relative spedizioni per farsi conoscere (anche se oggi, con le e-mail e con i siti di video come Youtube, è molto più facile ed economico) e tanto altro. Per questo motivo, se non si ha già una certa somma sufficiente messa da parte, potrebbe essere fondamentale richiedere un prestito personale ai siti specializzati o consultare la pagina per le agevolazioni del Ministero dei Beni Culturali.